NEXTECH SPECIAL
Nextech SpecialFortezza Da BassoFirenze7 dicembre 2015TICKETS
Share/Bookmark
.: PROGRAMMA & BIGLIETTI :.
  • NEXTECH SPECIAL
  • TICKETS
  • ALTRI EVENTI
Lunedì 7 dicembre 2015 dalle ore 20
Fortezza Da Basso (Pad. Cavaniglia) - Viale Strozzi - Firenze location
Capolavoro dell'architettura del Rinascimento realizzata tra il 1534 ed il 1537, la Fortezza da Basso è oggi la principale struttura della cittadella congressuale fiorentina. La variegata tipologia di ambienti alterna suggestivi luoghi storici a moderni padiglioni, creati appositamente per ampliare gli spazi a disposizione delle manifestazioni. Uno di questi è proprio il Padiglione Cavaniglia: lo spazio scelto ormai da quattro anni da Nextech Festival per portare la musica, ed in particolare le sonorità techno, in questa suggestiva cornice che riesce al tempo stesso ad essere nel cuore della città ma anche lontano da tutto.
mappa
CHRIS LIEBING
INFO
Nell'arco della sua carriera si è esibito praticamente ovunque: I love techno, Time Warp, Awekenings, Coachella, Sonar, Monegros ed Exit Festival sono soltanto alcuni dei festival più quotati dove Chris Liebing è stato protagonista. Quando si parla di musica elettronica, e soprattutto di musica techno con richiami industrial, è praticamente un'eresia non fare il suo nome. Dal 1999, anno in cui nasce la sua etichetta CLR, Liebing persegue un desiderio di ricerca ed impegno nel settore musicale, tanto da aggiungere le parole CLR, che stanno per CREATE LEARN REALIZE, proprio quello che ha fatto la maggior parte della sua vita.
GREGOR TRESHER
INFO
Nell'universo di correnti della musica elettronica, Gregor Tresher è uno dei pochi nomi a distaccarsi dalla moda del momento e quindi trascendere da questi cicli. Il suo segreto? Un ostinato focus su melodia e timbro: strumenti musicali senza tempo che troppo spesso gli altri producer sottovalutano. Proprio come un quadro o una fotografia sembrano prendere vita se fissati a lungo, così la musica di Gregor, che se ascoltata attentamente, rivela un universo di suoni in continua mutazione ed evoluzione.
GABRY FASANO
INFO
Fin dall'avvento della house music in Toscana, ovvero a cavallo tra gli anni '80 e '90, Gabry Fasano si distingue come soggetto trainante dei migliori club underground contribuendo sensibilmente alla nascita del movimento musicale elettronico. Dopo le storiche performance all'Imperiale di Tirrenia e al leggendario Kama Kama in Versilia, Gabry arriva all'Insomnia di Ponsacco proprio quando esplode la scena techno. Da li alle consolle del Jaiss e del Cocoricò il passo è breve, ed il resto è storia. Lunedì 7 dicembre lo ritroviamo in Fortezza da Basso, location a lui cara da dove manca da anni.
Intervista per Nextech Special
Intervista a Gabry Fasano per Nextech Special del 7 dicembre 2015

Fin dagli anni '90 sei stato uno dei principali protagonisti della diffusione della musica elettronica in Toscana e in Italia. Come si è evoluta la scena negli ultimi 25 anni? Come è cambiato il modo di fruire questa proposta?

“All'inizio degli anni '90, quando ho iniziato, avevo 20 anni. In quel periodo si viaggiava per andare a cercare i dischi, c'era anche una certa ansia nel cercare di reperirli. Adesso invece è tutto a portata di click. In questi due decenni il sound si è raffinato molto, si è evoluto. Forse quell'energia si è proprio concretizzata in questa evoluzione. A Firenze in quel periodo, a parte alcune discoteche, la scena elettronica era praticamente inesistente. La produzione inoltre non era accessibile a chiunque, adesso invece è l'esatto contrario. L'effetto che si ottiene però non è sempre meritocratico, nell'oceano della musica digitale certi talenti possono perdersi”.

Negli ultimi 10-15 anni sono nati in Italia numerosi festival di musica elettronica. Alcuni di questi sono diventati noti all'estero. Altri un po' meno. Cosa manca secondo te a certi nostri festival per fare il grande salto di qualità?

“Probabilmente all'estero alcuni organizzatori c'hanno creduto fin da subito, forse è per quello che sono un po' più avanti rispetto a noi. Ci sono sponsor, i festival vengono visti come delle imprese vere e proprie, si investe un po' di più. Qua purtroppo certi moralismi, che associano la musica elettronica allo sballo, possono mettere timore al potenziale investitore. Nonostante questo comunque ci sono degli ottimi festival anche in Italia.”

Lunedì 7 dicembre ti esibirai a fianco di Chris Liebing e di Gregor Tresher. Cosa pensi di loro? E inoltre, con quali artisti di piacerebbe collaborare in futuro?

“Chris Liebing è un amico, che dire di lui... è stato uno dei pionieri della techno tedesca. Mi ricordo di lui ai tempi dell'Omen, lo storico locale di Sven Väth in cui praticamente si è sviluppata la prima ondata techno in Germania. Già in quel contesto il suo talento era evidente. Gregor Tresher non lo conosco personalmente ma è un prodottore molto raffinato, sta facendo degli ottimi dischi. Tra gli artisti con cui vorrei collaborare ci sono senza dubbio Luca Bear, Marco Effe e Romano Alfieri. Un giorno forse ci riuscirò, purtroppo da quando sono padre a tempo pieno non è facile conciliare tutto.”

Gli ultimi accadimenti di Parigi hanno spinto molti artisti a riconsiderare il loro ruolo di personaggi pubblici. Qual è il tuo punto di vista? Ti senti investito di una maggiore responsabilità?

“Quello che dobbiamo fare noi artisti è continuare a trasmettere un messaggio positivo e spensierato. Quello che è accaduto a Parigi è il frutto di una ghettizzazione e di un'impostazione estremista che non ci appartiene. La musica ha sempre trasmesso valori universali al di là di ogni differenza culturale. Nonostante tutto deve continuare a farlo.”

Tickets: normal 32 euro + ddp / plus pass 50 euro + ddp / ingresso vietato ai minori di 18 anni
 
Il Plus Pass permette di accedere ad un'area riservata; un vero e proprio club nel club allestito nel backstage, che consente a pochi fortunati di assistere alla serata da una posizione privilegiata. L'accesso all'area privata comprende anche un drink omaggio. I possessori di Plus Pass, la sera del 7 dicembre, sono pregati di ritirare la drink card ed il pass al box fuori dalla Fortezza da Basso, prima dell'ingresso, per evitare code.
 
Prevendite: Box Office / TicketOne / Rnd Promotion / Live Ticket
 
SOLD OUT  Informazioni in tempo reale sulla pagina ufficiale Facebook
Nextech Special 7 dicembre 2015:

• normal 32 euro + ddp

• plus pass 50 euro + ddp

Il Plus Pass permette di accedere ad un'area riservata; un vero e proprio club nel club allestito nel backstage, che consente a pochi fortunati di assistere alla serata da una posizione privilegiata. L'accesso all'area privata comprende anche un drink omaggio. I possessori di Plus Pass, la sera del 7 dicembre, sono pregati di ritirare la drink card ed il pass al box fuori dalla Fortezza da Basso, prima dell'ingresso, per evitare code.

Ingresso riservato ai maggiori di 18 anni.

Prevendite: Box Office / TicketOne / Rnd Promotion / Live Ticket

SOLD OUT  Informazioni in tempo reale sulla pagina ufficiale Facebook

Altri eventi Nextech 2015:
NEXTECH PLUS
Firenze, 23 maggio 2015

apri sito
NEXTECH FESTIVAL
Firenze, 10-11-12 settembre 2015

apri sito
.: INFO :.

Organizzazione:

Musicus Concentus   Atomic Event   MDC Events   Reflex Culture   Tinì Soundgarden

Infoline:

Musicus Concentus .: Email musicus@dada.it :. Tel +39 055 287347 / +39 333 7705388

Network:

Facebook   Twitter   Google+   YouTube   Newsletter

.: PARTNER :.

Partner Istituzionali:

MiBACT   Regione Toscana   Comune di Firenze   Ente CRF   Network Sonoro

Sponsor:

B&C Speakers   Accademia Italiana   Ceres  

.: GALLERY :.
Ultimi album:

Nextech Special 07.12.2015
 

Nextech Festival 12.09.2015
Altri album:

Nextech Festival 2006-2015
Ultimi video:

Nextech Special 07.12.2015
 

Nextech Plus 23.05.2015
Altri video:

Nextech Festival 2006-2015
.: ARCHIVIO :.

Festival 2006

Festival 2007

Festival 2008

Festival 2009

Festival 2010

Festival 2011

Special 2012

Festival 2013

Special 2014

Festival + Special 2014
CONTINUA A SEGUIRCI SU...

Facebook   Twitter   Google+   YouTube   Newsletter

Nextech® Special © 2015 | Website: Emanuele Melli