INDICE



NEXTECH CONTINUA: HERCULES AND LOVE AFFAIR (24 febbraio 2011)
Dopo i successi delle edizioni estive Nextech Continua con un appuntamento da non mancare: Hercules & Love Affair live + Alex Neri dj set al Tenax di Firenze il 24 febbraio 2011.

LEGGI SCHEDA...



COMUNICATO STAMPA FINALE (21 settembre 2010)
Una lunga ovazione, nel cuore della notte tra sabato e domenica alla Stazione Leopolda di Firenze, ha salutato la fine della quinta edizione di Nextech Festival, al ritmo incessante del performer Guy Gerber che ha chiuso nel migliore dei modi la tre giorni di musica e cultura elettronica.

La quinta edizione di Nextech Festival si è conclusa con uno straordinario risultato di presenze, con tre sold out consecutivi, e con tanta gente che già dal pomeriggio ha frequentato l’aperitivo per l’installazione a cura del team di Architettura Sonora, una divisione della B&C Speakers. Situata nel piazzale Gae Aulenti della Stazione Leopolda, l’installazione sonora ha avvolto il pubblico con le sonorità emesse dagli altoparlanti dalle forme ricercate e sospesi dall’alto, guidati da un software in grado di processare la sorgente sonora originale e modificarla nell’interazione con i rumori del contiguo Viale Fratelli Rosselli.

Il programma di Nextech Festival ha illustrato differenti modi ed approcci all’arte elettronica e digitale, da quello “teatrale” del concerto di Alva Noto e Blixa Bargeld, al pop elettronico e raffinato di We Love e Lali Puna, ai ritmi senza tregua di alcuni dei migliori dj del momento, Erol Alkan, Guy Gerber, Agoria, Raresh, fino alle inedite performance dei canadesi Flabbergast e degli statunitensi Visionquest, nuovissime formazioni che incideranno in futuro, proprio come accadde lo scorso anno per Modern Deep Left Quartet. Nextech Festival ha offerto un riepilogo dello stato dell’arte elettronica, considerando tanto gli ambiti della ricerca più avanzata quanto le mutevoli sonorità legate al dancefloor.

Per tre giorni, dall’ora dell’aperitivo alle 3 di notte, Nextech Festival ha trasformato la Stazione Leopolda di Firenze in un cuore pulsante al ritmo dell’elettronica a cui si univano la mostra degli allievi di Accademia Italiana, la scuola fiorentina di moda e design, ospitata in una delle sale, e la proiezione continua di immagini in movimento sui grandi schermi all’interno della Stazione Leopolda, curata da una selezioni di visual artist italiani di rilievo. La quinta edizione di Nextech Festival è stata caratterizzata da un’atmosfera di festa costante, da un’energia genuina, contagiosa e positiva, che conferma quanto la manifestazione sia radicata presso il pubblico giovane a Firenze, in linea con i festival delle grandi capitali europee dedicati alla scena sonora dell’elettronica.

Il successo di Nextech Festival è confermato anche dai contatti sul web: nei giorni del festival circa 12.000 visite al giorno (oltre 70.000 visite in due settimane); sold out delle liste sul sito per la prenotazione dei biglietti ridotti esauriti in poco più di 10 giorni, con utenti da Firenze, dalla Toscana, dall’Italia e dall’estero (Spagna, Amsterdam, Colonia, Los Angeles, ecc.). Sul social network Facebook Nextech Festival conta quasi 5.000 fan, di cui più di 3.000 hanno partecipato sulle pagine del sito scrivendo e commentando gli eventi del festival, con tante visite giornaliere da Italia, USA, UK, Francia, Spagna, Germania, in particolare. Aumento di contatti anche su Twitter, mentre su MySpace le visualizzazioni totali della pagina sono arrivate a quasi 30.000. Su YouTube i video che hanno documentato le prime due serate hanno avuto circa 500 visualizzazioni in meno di 24 ore. Infine, il podcast: le 3 puntate che illustravano il programma di Nextech Festival hanno raggiunto la 250sima posizione nella classifica mondiale di Podomatic per numero di ascolti e download.

Nextech Festival è organizzato da Musicus Concentus, Intooitiv, Tenax, Stazione Leopolda Srl, con il contributo del Comune di Firenze, Assessorato alla Cultura e Contemporaneità.

Nextech Festival ringrazia per la collaborazione la Questura di Firenze.



COMUNICATO STAMPA INIZIALE (10 agosto 2010)
Si svolgerà a Firenze dal 16 al 18 settembre 2010 la quinta  edizione di Nextech Festival, dedicato alla scena internazionale della nuova musica elettronica e delle arti digitali. Nextech Festival è realizzato da Musicus Concentus, Intooitiv, Tenax e Stazione Leopolda Srl, con il contributo del Comune di Firenze, Assessorato alla Cultura e alla Contemporaneità.

La nuova edizione di Nextech Festival conferma la formula di successo delle edizioni precedenti, che prevede attività dall’ora dell’aperitivo a notte inoltrata, con una importante novità: un’installazione affidata al team di Architettura Sonora della B&C SPEAKERS, azienda leader mondiale nella produzione di componenti audio professionali, e partner di Nextech Festival dal 2008. Architettura Sonora nasce dall’incontro multidisciplinare fra sound designer, architetti, progettisti elettroacustici e sistemisti audio per offrire all’architettura una Rivoluzionaria Esperienza Sonora.

Inoltre la quinta edizione di Nextech Festival registra la presenza di un nuovo importante partner, Accademia Italiana, scuola internazionale di moda e design fra le più prestigiose a livello mondiale, che parteciperà con un evento speciale che coinvolgerà gli allievi dell’istituto, quando la serata di apertura di Nextech Festival sarà anche la festa di inizio del nuovo anno accademico, e gli allievi allestiranno una mostra che combina moda, grafica, design, fotografia.

Le presenze già definite della quinta edizione di Nextech Festival illustrano numerose sfaccettature della scena elettronica contemporanea, con l’atteso duo tra Alva Noto e Blixa Bargeld, di cui è imminente l’uscita del cd già annunciato come uno degli avvenimenti clou del 2010, con presenze di alcuni dei più illustri maestri del dancefloor contemporaneo, Erol Alkan, Agoria, Raresh, Visionquest (feat. Shaun Reeves & Ryan Crosson), Flabbergast (feat. Guillaume Coutu Dumont & Vincent Lemieux), Guy Gerber, in una sequenza che vedrà alternanza di mash up, deep house e techno minimal,  con un gruppo cult quale i Lali Puna ed il loro affascinante pop elettronico, con l’attenzione alla nuova scena italiana nella presenza di We Love, il duo toscano che ha colpito la berlinese Ellen Allien, che a settembre pubblicherà il loro cd d’esordio sulla sua etichetta BPitch Control.

Presto sul sito del festival sarà possibile prenotare biglietti a prezzo ridotto, ricevere aggiornamenti e newsletter ed inoltre saranno disponibile schede, musica e video degli artisti di Nextech Festival 2010.

Nextech Festival procede nel solco delle edizioni precedenti, che hanno contato su oltre novemila spettatori per ogni edizione, e su presenze di musicisti e performer tra cui Jeff Mills, Ellen Allien & Apparat, Adam Beyer, Modern Deep Left Quartet, Troy Pierce, Crookers, Marc Houle, Monolake, Pascale Feos, Cassy, Andi Toma (Mouse On Mars), Poni Hoax, Gabry Fasano, Liars, Mark Jones, Will White (Propellerheads), Dr. Lektroluv, Ilario Alicante, Masomenos, Lazy Fat People, Pascal Feos, Teenage Bad Girl, Chic Miniature, Kieran Hebden & Steve Reid, Mr. Oizo, Moodyman, Stateless, Dj Koze, John Tejada & Arian Leviste, Radiq.

Nextech Festival conferma anche la sua location, la Stazione Leopolda di Firenze, l’ottocentesca stazione ferroviaria divenuta un centro per le arti, le cui imponenti navate offrono una ambientazione suggestiva, ideale per i suoni e le immagini della contemporaneità.

Nextech Festival è organizzato da Musicus Concentus, Intooitiv, Tenax e Stazione Leopolda srl.

Il Musicus Concentus dal 1992 opera a contatto con le nuove musiche. Negli ultimi anni si è impegnato particolarmente nella documentazione della nuova scena elettronica, presentando concerti ed eventi a Firenze e in Toscana. La sua attività è legata ad una lungo elenco di proposte, tra i quali Stazione Elettronica nell’ambito di Fabbrica Europa, la serie Fosfeni a La Città del Teatro di Cascina, giunta alla sesta edizione, il progetto speciale Crescendo.

Intooitiv promuove molte iniziative a contatto con la musica e le arti elettroniche a Firenze, è la sigla promotrice del progetto F.E.M., Florence Electronic Movement dedicato al nightclubbing, e del festival MUV, giunto alla sesta edizione. Inoltre Musicus Concentus e Intooitiv hanno realizzato insieme Electro Club, nell’ambito del Festival della Creatività.

Il Tenax è dal 1981 uno dei club più rinomati d’Italia, con un ruolo da protagonista a contatto con le musiche e le culture giovanili. Dai leggendari concerti del post punk degli anni ’80 alle celebrate notti di “Nobody’s Perfect” ed alla sua etichetta discografica, Tenax ha marchiato una serie di manifestazioni e produzioni di grande successo.

Stazione Leopolda srl, che nasce da Pitti Immagine – l'ente fieristico che organizza le più importanti mostre internazionali nel settore della moda – è la società che organizza e promuove le attività della Stazione Leopolda.


Share/Bookmark

 
PLAYER
 




NEWSLETTER
Email




NEXTECH NETWORK





FACEBOOK






 
ADS




















Copyright © 2010 Musicus Concentus   |   Website: Emanuele Melli   |   Immagine grafica: Andrea Mi