Carsten Nicolai fa parte di una generazione di artisti che lavorano intensamente in una zona di transizione tra arte e scienza; con lo pseudonimo Alva Noto è uno degli autori di riferimento anche nel contesto della musica digitale e le sue performance sono giunte nei centri d’arte più importanti del mondo, dal Solomon R. Guggenheim Museum di New York, al Moma di San Francisco, al Centre Pompidou di Parigi.

Fra i suoi tanti progetti, tra cui la fondazione dell’etichetta Raster-Noton che in 18 anni si è imposta come una delle realtà più innovative e influenti nel panorama della musica elettronica sperimentale, le collaborazioni in progetti discografici, performativi e installativi con nomi del calibro di Ryūichi Sakamoto, insieme al quale ha composto la colonna sonora per “Revenant – Redivivo”, il film di Alejandro González Iñárritu uscito nel 2015.