Backwords è il progetto solista di Pardo, fondatore e chitarrista della storica band Casino Royale (l’album Sempre Più Vicini prodotto da Ben Young, remixer di Massive Attack, è stato nominato da Rolling Stone uno dei 100 dischi italiani più importanti di sempre) che si reinventa in un percorso tutto nuovo; attualmente dirige infatti l’etichetta OOH-Sounds e cura il festival sperimentale Hand Signed. Per la sua performance a Nextech presenterà Tre, il suo ultimo album appena uscito che è un’esplorazione intima e profonda del misterioso territorio d’incontro tra uomo e macchina, realizzata attraverso l’uso di synth analogici, batterie elettroniche e macchine sonore d’annata. Beat nervosi, tessiture crepitanti e distorsioni magnetiche si fondono in un universo allucinogeno che deve tanto al dub sperimentale quanto alla techno futurista dei pionieri dei synth modulari.