Metà del duo Motor, dj, producer e live perfomer: questo è Bryan Black, in arte Black Asteroid. Bryan inizia la sua carriera come sound designer per Prince negli studi di Paisley Park, dove affina le sue competenze in studio di registrazione, finché nel 2011 nasce il progetto Black Asteroid, che si rivela fin da subito una vera e propria forza della natura.

Preciso e caparbio, Bryan compone e mixa in una sola settimana l’EP The Engine per CLR (l’etichetta di Chris Liebing) seguito dall’EP Black Acid per Electric Deluxe (l’etichetta di Speedy J), remixa anche per i Depeche Mode e Rick Owens presentando così con un suono fresco ed entusiasmatene che lo farà entrare prepotentemente ai piani alti della scena techno.

Black Asteroid è ora un dj di fama mondiale, con set carichi di energia ed esplosività, suonati nei migliori festival e club, compreso lo storico sold out al Palazzo dei Congressi a Roma con 12.000 persone.
Nel 2014 è uscito il suo album di debutto: Black Moon, che lo ha visto in un tour mondiale in grado di toccare utti i continenti del pianeta. Reduce da uno straordinario set al Cocoricò di Riccione, non vediamo l’ora di scoprire le sorprese che ci riserva per la sua prima performance a Nextech in Fortezza da Basso.