Greg Haines é un talentuoso compositore britannico di adozione berlinese. Giovane musicista proveniente dalla scuola dei grandi maestri di classica contemporanea ed elettronica colta come Philip Glass, Steve Reich ed Arvo Pärt, la sua musica è un armonioso mix di suadenti melodie di pianoforte, delicate tessiture di violoncello e sintetici suoni elettroacustici, sospesa tra minimalismo classico e sperimentazione elettronica. C’è chi lo ha definito l’erede di Peter Broderick, chi qualche anno fa già lo considerava la possibile new sensation della scena modern classical; e ancora chi è arrivato a parlare di lui come del “nuovo Nils Frahm” che, dal canto suo, ha deciso di seguirlo da vicino e sponsorizzarlo, curando il mastering del suo ultimo lavoro: Where We Were, datato 2013. A patrocinare l’uscita del disco ci si è messa niente meno che Denovali, etichetta tedesca protagonista di un percorso unico, fra i più originali e influenti degli ultimi anni, aperto ai mondi sonori più disparati.