Raffaele Attansio, conosciuto anche come X-501 e X501 nasce in una famiglia di musicisti e fin da subito coltiva anche lui la stessa passione. Appena dodicenne fa i primi passi nel mondo del djing e dopo pochi anni realizza la sua prima produzione.

Nel 2007 si diploma in pianoforte, cosa che ovviamente arricchisce di molto il suo linguaggio artistico, Raffaele Attansio è ora un artista a tutto tondo: pianista, arrangiatore e produttore.

Nel corso della sua carriera ha collaborato alle compilation di artisti come Orlando Voorn e si è esibito a fianco di nomi come Len Faki, Ben Sims, Marcel Dettmann, Ben Klock, Chris Liebing, Oscar Mulero e molti altri.

Raffaele Attanasio è italiano ed ha scelto di restare in Italia, sperando che il pubblico sia un po’ meno esterofilo, “dobbiamo essere più orgogliosi dei talenti italiani, perché ce ne sono molti, basta con l’invidia verso i dj stranieri”. Raffaele è sicuramente una prova del successo che un dj italiano può raggiungere.

Una vera bomba techno, perfetto per la Fortezza da Basso di sabato 20 maggio.